Alta Visibilità

NOTE INFORMATIVE

GILET2

EN ISO 20471

La norma specifica i requisiti per indumenti ad alta visibilità, che segnalano visivamente la presenza dell’utente. L’abbigliamento ad alta visibilità è destinato a fornire visibilità di chi lo indossa in ogni condizione di luce se visto dagli operatori di veicoli o altre attrezzature meccanizzate in condizioni di illuminazione diurna e sotto illuminazione di fari nel buio.

Gli indumenti ad alta visibilità hanno una superficie fluorescente, in combinazione con materiale riflettente che soddisfa i requisiti di certificazione in 3 diverse classi:

Classe-3-prodotto
Classe 3 pittogramma

Classe 3: Livello più alto
Il più alto livello di protezione – richiesto da chi lavora suo vicino ad autostrade o strade a due corsie o aeroporti. Deve includere un minimo di 0,80m2 di superficie
riflettente e 0,20m2 di materiale retro-riflettente (4 metri di 5cm di banda riflettente)

Classe-2-prodotto
Classe 2 pittogramma

Classe 2: Livello intermedio
Richiesto da chiunque lavori su o vicino strade di classe A e B, anche per autisti. Deve contenere un minimo di 0,50m2 di superficie riflettente e 0,13m2 di materiale retro-riflettente (2,60 metri di 5cm di banda riflettente)

Classe-1-prodotto
Classe 1 pittogramma

Classe 1: Livello minimo
Livello minimo di protezione richieste per chi lavora si strada privata o in aggiunta ad indumenti di classe più elevata. Deve comprendere un minimo di 0,14m2 di superficie riflettente e 0,10m2 di materiale retro-riflettente (2 metri di 5cm di banda riflettente)

Classe-3-combinati
Classe-3-combinati-pittogramma

EN ISO 20471 Class 3 combinati
Ci sono due modi per raggiungere la Classe 3 EN ISO 20471: scegliere un prodotto EN ISO 20471 certificato singolarmente Classe 3 o un prodotto EN ISO 20471 certificato singolarmente Classe 3 o scegliere due prodotti che insieme sono certificati Classe 3.

ISO 13688 – Abbigliamento di protezione – Requisiti generali
Lo standard internazionale specifica i requisiti generali e le raccomandazioni per l’ergonomia, l’invecchiamento, il dimensionamento e la marcatura degli indumenti di protezione con le informazioni fornite dal fabbricante. Ogni indumento certificato in questo catalogo è anche certificato ISO 13688. Questo standard sostituisce il vecchio standard EN340.

Equipaggiamento con una maggiore visibilità per istruzioni di rischio medio
La norma EN 17353 è applicabile a indumenti e dispositivi indossati in situazioni di rischio medio dove il lavoro con veicoli lenti e in aree di lavoro dove non è richiesto abbigliamento ad alta visibilità ad alto rischio (EN ISO 20471). Gli indumenti e i dispositivi possono essere utilizzati solo in condizioni di luce diurna (giorno), solo in condizioni di oscurità (notte) o sia in condizioni di luce diurna che in oscurità.

Tipo-A

Tipo A: Equipaggiamento per luce diurna
L’articolo è indossato da utenti in cui il rischio di non essere visti esiste solo in condizioni di luce diurna. Questo articolo utilizza solo il materiale fluorescente come componente di maggiore visibilità.

Tipo-B

Tipo B: Equipaggiamento per condizioni di oscurità
Equipaggiamento indossato da utenti in cui il rischio di non essere visti esiste solo in condizioni di oscurità. Questo articolo utilizza solo il materiale fluorescente come componente di maggiore visibilità.

Tipo-AB

Tipo AB: Attrezzatura per condizioni di luce diurna, crepuscolare e buia
Attrezzature indossate da utenti in cui è presente il rischio di non essere visti alla luce del giorno, al crepuscolo e al buio. Questa apparecchiatura articolo utilizza materiale fluorescente, materiale retroriflettente e/o materiali ad alte prestazioni combinati come componente di maggiore visibilità.

EN 13356 – Accessori da visibilità per uso non professionale
Questo standard specifica i requisiti di prestazioni per accessori per uso non professionale. Gli accessori da visibilità di questo standard intendono segnalare la presenza dell’utilizzatore su strade poco illuminate o buie.

EN 14058 – Indumenti di protezione contro ambienti freddi
Questo standard specifica i requisiti e i metodi di prova per la performance dei singoli indumenti per la protezione contro il raffreddamento del corpo in ambienti freddi. Gli ambienti freschi sono il risultato di una combinazione di umidità e vento di -5°C e superiori. Alle basse temperature moderate, indumenti contro il raffreddamento del corpo locale non vengono utilizzati solo per le attività all’aperto, ma possono essere utilizzati anche per le attività indoor. In questi casi gli indumenti non hanno bisogno di essere fatti con materiali impermeabili. Pertanto, questi requisiti sono facoltativi per questo standard.